Termometro sotto lo zero: come difendere viso e labbra

Termometro sotto lo zero: come difendere viso e labbra

 

 

L’inverno è arrivato: all’aperto l’aria è fredda e negli ambienti chiusi è secca a causa di termosifoni e altri impianti di riscaldamento. Adesso l’organismo reagisce per regolare la temperatura corporea ed evitare la dispersione di calore restringendo i vasi sanguigni periferici.

Così la pelle, meno ossigenata e protetta, è indebolita e più fragile.

Qui ti diamo qualche dritta per affrontare i fastidi più frequenti tipici di questo periodo: disidratazione del viso, pelle secca e ipersensibile, arrossamenti, screpolature, irritazione.

 

Prima mossa: rinforza e proteggi con estratti botanici

Petrolati, paraffina, olii minerali, siliconi: se nell’armadietto hai prodotti che contengono questi ingredienti, faresti meglio a liberartene! L’argomento è vasto e va trattato in un articolo a parte, qui diciamo solo che tali prodotti sulla pelle hanno un effetto di miglioramento solo ILLUSORIO e TEMPORANEO. Fortunatamente a livello globale l’atteggiamento dei consumatori è sempre più consapevole e orientato all’utilizzo di sostanze dermo-compatibili.
Anche tu quindi, affidati con fiducia ai prodotti naturali per affrontare i disturbi causati dal freddo, perché gli attivi che contengono sono compatibili con il nostro organismo e faranno migliorare l’aspetto della tua pelle in breve tempo. Ti basterà essere costante.

 

Alcune specie di piante hanno rivelato comportamenti sorprendenti: riescono non solo a sopravvivere in ambienti dove le temperature raggiungono livelli veramente estremi di caldo o di freddo, ma sono anche in grado di procurarsi e mantenere le scorte d’acqua nei propri tessuti e ad auto ripararli quando vengono danneggiati.
I cosmetici naturali racchiudono sostanze estratte dalle piante che aiutano a replicare nella nostra pelle quanto avviene nella pianta stessa: una miniera d’oro da cui attingere, ma con rispetto e moderazione!

 

Seconda mossa: skincare regolare e ingredienti extra nutrienti

 

Quando lavi il viso senti che la pelle “tira” di più, e quando rientri a casa noti arrossamento, secchezza e bruciore: devi inserire qualche variante nella tua skincare.

E’ il momento favorevole: se non lo hai ancora fatto, prendi confidenza con l’olio naturale. In questo periodo è a dir poco perfetto sia per struccare che per idratare dopo la detersione.

Passalo su viso e collo ancora truccati (asciutti o già bagnati come preferisci). Poi massaggia il viso con il tuo detergente abituale. Infine sciacqua accuratamente con acqua tiepida.

Ora distribuisci la tua crema viso. Se vuoi “rinforzarla” puoi versare qualche goccia dello stesso olio sul palmo delle mani e tamponarlo su viso e collo.

  • 1 volta la settimana fai uno scrub: l’esfoliazione aiuta tantissimo a liberare la pelle e a permettere agli attivi contenuti in tutti i trattamenti di penetrare più a fondo. Puoi fare uno scrub speciale con l’olio naturale, per sapere come, leggi il nostro articolo “La doppia detergenza“.
  • applica periodicamente una maschera ricca di attivi idratanti, lenitivi, ristrutturanti. Stabilisci tu la frequenza ottimale per la tua pelle, in genere va bene una volta la settimana. Anche qui, al posto di una maschera puoi usare un olio naturale, basterà stendere uno strato abbondante sul viso e tenerlo almeno 15 minuti, per poi risciacquarlo con il tuo detergente abituale. Gli effetti dell’olio sono sorprendenti sulla pelle secca e arrossata. Unica controindicazione, da evitare se hai la pelle grassa.

 

 

Terza mossa: proteggi le labbra

Il “vecchio” balsamo labbra, di solito contenente alte percentuali di burro di karité, resiste alla concorrenza di tutti i prodotti di nuova generazione, perché altamente protettivo e ristrutturante.

Le nuove formule senz’acqua però, consentono al balsamo di essere più performante, con una idratazione e una protezione che dura più ore. E contribuiscono al non-spreco delle risorse idriche…

Tip:
ogni tanto fai un leggero scrub, se non ne hai uno per le labbra puoi usare quello per il viso, purché sia NATURALE. Poi stendi uno strato abbondante di balsamo: i principi attivi idratanti e riparatori verranno assorbiti completamente, restituendoti labbra rigenerate e morbidissime!
Ultima mossa
Non trascurare nessuna delle mosse precedenti: pulizia, idratazione ed esfoliazione sono fondamentali per rinforzare la pelle!!
A presto!
Noteverdi

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *